9 settembre 2019

Yamaha R1 2020

Mai stanca di evolvere un progetto che si sta dimostrando molto competitivo anche nel mondiale Superbike, Yamaha ha già tolto i veli a una delle protagoniste del prossimo EICMA nel segmento delle Superbike. La R1 2020 non stravolge il progetto ma migliora ed evolve in molte aree. Cambia la carenatura, più efficiente del 5%, migliora l'elettronica che ora aggiunge alle infinite regolazioni anche quella del freno motore (prima essente) e arrivano anche diverse evoluzioni ciclistiche. Non cambia la potenza dichiarata per il motore 4-in-linea CP4 con scoppi irregolari (200 cv) ma ora il motore è omologato Euro5. Tutte le modifiche arrivano ovviamente anche sulla R1M, che può vantare anche una nuova forcella Öhlins pressurizzata.